• DOVE SIAMO

COME RAGGIUNGERCI

Il Lido Sirena, situato nella Regione Basilicata, in Provincia di Matera. Sul lungomare del Comune di Policoro, una bellissima e ridente cittadina. Tra il confine della Calabria ed i famosi scavi di Metaponto, è bagnato dalle acque limpide e incontaminate del Mar Jonio.


Per arrivare da noi, a partire da:

BARI: Prendere l’autostrada A14 Bologna-Taranto e proseguire per circa cinquanta chilometri fino al bivio di Palagianello. Proseguire in direzione Reggio Calabria via Strada Statale Jonica 106. Percorrere la SS. Jonica 106 per circa cinquanta chilometri fino ad arrivare al bivio di Policoro. Proseguire seguendo le indicazioni stradali per il Lido Sirena di Policoro.

NAPOLI: Prendere l’autostrada Salerno-Reggio Calabria fino al bivio di Lauria Nord. Qui lasciare l’autostrada per prendere la Strada Statale Sinnica e percorrerla tutta, fino ad incrociare la Strada Statale Jonica 106. Prendere la SS. Jonica 106 direzione Taranto ed a circa 4 chilometri troverete il bivio di Policoro. Proseguire seguendo le indicazioni stradali per il Lido Sirena di Policoro.

Policoro, Bandiera Blu negli anni 1992, 1993 e 1997 a seguito dell’indagine condotta sulle spiagge più pulite europee da parte della Legambiente. Anche nell’anno 2016, ha meritato l’ambito riconoscimento.


CULTURA
Policoro, un luogo di villeggiatura dove poter offrire oltre alle attrattive tipiche del posto, interessi diversificati che lo rendono più appetibile. Data la sua collocazione geografica, è un centro balneare che ben coniuga i due aspetti. La città sorge su importanti insediamenti della Magna Grecia, Siris ed Heraclea. Il locale Museo Nazionale della Siritide custodisce reperti di estremo interesse archeologico proveniente dagli scavi effettuati in zona. L’area archeologica dell’antica Heraclea, fruibile nel centro abitato, e le Tavole Palatine (resti di un Tempio Dorico del VI secolo a.C.) di Metaponto, sono ulteriore motivo di approfondimento culturale. Una puntatina nei Sassi, caratteristiche abitazioni scavate nel tufo, della vicina Matera, è d’obbligo. Il patrimonio culturale della Basilicata è ricco e vario. Le etnie Albanesi di San Costantino e San Paolo, conservano inalterale le tradizioni della loro terra di origine; di notevole interesse il rituale matrimoniale, rara occasione in cui si indossano i multicolori costumi della festa, riccamente ornati.

NATURA
La zona di Policoro è ricca di attrattive naturalistiche. Il Bosco Pantano, riserva naturale regionale di notevole estensione è costituito da una vegetazione molto varia. La sua posizione strategica, lungo la costa dello Jonio e le caratteristiche ambientali, lo rendono tappa obbligata per innumerevoli specie di uccelli migratori che transitano in zona. Lungo il litorale di Policoro, nidifica la tartaruga marina, specie protetta che notoriamente depone le uova solo su spiagge tranquille e pulite. A circa un’ora di automobile il Parco Nazionale del Pollino, le cui cime superano i 2000 metri, offre incantevoli spunti naturalistici e paesaggistici. Il patrimonio vegetale è imponente; vaste faggete, rarissimi abeti bianchi e pini loricati presenti sui crinali più alti, fanno del Pollino una rarità fra le montagne europee. Dai numerosi punti di osservazione faustica si possono ammirare volpi, istrici, lontre, gatti selvatici, puzzole, donnole, lepri, picchi neri, coturnici, starne, corvi imperiali, aquile reali, nibbi reali e falchi pellegrini. Interessanti anche gli anfibi tra cui tritoni e ululoni.


SPORT
I soci del Consorzio Policoro Turismo, al fine di rendere il soggiorno estremamente piacevole, offrono al turista, la possibilità di poter praticare, fra i tanti, lo sport preferito oppure, sotto la guida attenta di istruttori qualificati, di impararne altri. Si organizzano corsi di nuoto, vela, windsurf, canoa, sub, sci nautico e tornei di calcetto, beach volley, tennis, bocce, tiro con l’arco. Per gli appassionati di equitazione, forniti maneggi mettono a disposizione cavalcature per lunghe passeggiate sulla riva del mare o refrigeranti cavalcate nella vicina riserva naturale del Bosco Pantano, lontani dalla calura estiva, protetti dall’alta vegetazione. Una imbarcazione al seguito non comporta nessun problema, attrezzati rimessaggi garantiscono custodia ed assistenza. Volendo diversificare le attività sportive, nel Parco Nazionale del Pollino si possono praticare escursionismo e trekking e frequentare qualificate scuole della montagna e palestre nel verde.

TEMPO LIBERO
E dopo aver goduto del limpidissimo mare ed aver preso la tintarella sulla bianca spiaggia, dopo aver praticato lo sport preferito, viene il momento di utilizzare al meglio il tempo libero. Il Consorzio Policoro Turismo organizza per i villeggianti un fitto calendario di manifestazioni che renderanno le serate del soggiorno indimenticabili. Sono previsti concerti musicali, sagre del pesce
azzurro, proiezioni all’aperto di filmati, serate danzanti e piano bar, sempre all’insegna dell’allegria e del divertimento. Simpatici animatori, sorretti da solida professionalità inventeranno di volta in volta nuovi giochi, spettacoli e passatempi che faranno della vacanza a Policoro un piacevole ricordo e la partenza diverterà un arrivederci all’anno prossimo.

Torna Su