• CONSIGLI UTILI

CONSIGLI UTILI

Norme e consigli utili per una perfetta balneazione...


EFFETTUATE IL BAGNO SOLO DOPO 3 ORE DAI PASTI PRINCIPALI E NON PRIMA.

NON SVOLGERE ESERCIZI AL SOLE O VOGARE NELLE ORE DI MASSIMO CALDO.

NON FARE IL BAGNO IN ACQUE TROPPO FREDDE DOPO ESSERE STATI ESPOSTI A LUNGO AL SOLE O SE SI E’ AFFATICATI E ACCALDATI.

L’ENTRATA IN ACQUA PER IL PRIMO BAGNO DELLA GIORNATA DEVE AVVENIRE IN MODO GRADUALE E DOPO ESSERSI BAGNATO IL CAPO E IL PETTO.

NON RESTARE IN ACQUA TROPPO TEMPO, BISOGNA COMUNQUE USCIRE APPENA SI AVVERTONO I PRIMI BRIVIDI DI FREDDO.

E’ PERICOLOSO E PERTANTO SI SCONSIGLIA TASSATIVAMENTE DI FARE IL BAGNO TUTTE LE VOLTE CHE VIENE ISSATA LA BANDIERA ROSSA. QUESTO GENERALMENTE AVVIENE QUANDO SI HANNO IN MARE LA PRESENZA DI FORTI CORRENTI E VIOLENTI NUBIFRAGI E MAREGGIATE CHE RENDONO TORBIDA L’ACQUA.

E’ SCONSIGLIABILE ALLONTANARSI TROPPO DALLA RIVA SU MATERASSINI E ALTRI GALLEGGIANTI GONFIABILI.

NON USCIRE MAI SOLI IN MARE CON LA BARCA O IL PATTINO QUANDO IL MARE E’ MOLTO AGITATO E QUANDO NON SI SA NUOTARE.

NON FARE IL BAGNO IN LUOGHI ISOLATI, MA AVERE POSSIBILMENTE SEMPRE UN “COMPAGNO D’ACQUA” PER UN AIUTO RECIPROCO.

IN CASI DI CRAMPI O DI MALORE IMPROVVISO IN ACQUA, CERCARE DI NON PERDERE LA CALMA CON MOVIMENTI INCONSULTI, MA ASSUMERE LA POSIZIONE DORSALE (DEL MORTO).

E’ CONSIGLIABILE SAPER MISURARE LE PROPRIE FORZE FISICHE E LA RESISTENZA AL NUOVO (SENZA INUTILI ESIBIZIONI) E REGOLARSI DI CONSEGUENZA.

RACCOMANDIAMO VIVAMENTE I GENITORI DI NON PERDERE MAI DI VISTA I PROPRI BAMBINI.

Torna Su